I media cinesi criticano le autorità

0
38

Pechino - 21 aprile - I giornali cinesi, controllati dallo stato, muti per settimane, hanno messo in prima pagina i dati reali, che hanno dato conferma dei sospetti dell’Oms fatti sulle autorità cinesi, le quali hanno inizialmente tentato di nascondere l'estensione dell'epidemia di polmonite atipica. L'epidemia che continua a mietere vittime, non ammette alcuna negligenza, poiché è coinvolta la sopravvivenza della gente, quindi non si ammettono ritardi o metodi inappropriati, poiché altrimenti potrebbe crearsi una catastrofe. Molti medici ed infermieri infatti sono infuriati perché costretti a curare pazienti malati di sars anche se non hanno né l'esperienza, né le attrezzature adatte. Il Beijing Star Daily dichiara che, per molti cinesi, la copertura delle notizie spaventa più dell'epidemia.