Hu Jintao nuovo presidente della RPC

0
54

Pechino – 16 marzo – Hu Jintao è il nuovo presidente della Repubblica Popolare Cinese, mentre il sessantenne Wen Jiabao è stato indicato come nuovo premier. Xiao Yang è stato rieletto presidente della Suprema corte del Popolo. Hu Jintao, insieme a Guo Boxiong e a Cao Gangchuan sono i vice capi della Commissione Centrale militare (CCM). Con le nuove elezioni Hu controlla ora anche il governo dopo che a novembre è riuscito ad ottenere il controllo del partito, succedendo a Jiang Zemin, e divenendo di fatto l’uomo più potente della Cina. Hu, ingegnere, ha passato i primi anni della sua carriera lavorando nelle zone represse e nelle aree più remote della Cina. Anche recentemente è tornato a visitare miniere, zone rurali e le regioni economicamente sottosviluppate, accativandosi le simpatie dei ceti più deboli. Anche se all’epoca non era decisamente un outsider, il grande pubblico cinese lo ha conosciuto in seguito all’incidente del bombardamento dell’ambasciate cinese a Belgrado nel 1999, intento a calmare gli animi durante le manifestazioni anti-americane che si susseguivano per le vie della capitale. Taiwan intanto commenta piuttosto cautamente l’avvicendamento ai veritici del governo di Pechino.