Riunione contro la corruzione

0
67

Pechino - 29 gennaio - L'Ufficio Politico del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese ha tenuto nella giornata di martedì un meeting per esaminare dei metodi preventivi per imbrigliare la corruzione negli anni a venire. La riunione ha enfatizzato il concetto di dover necessariamente migliorare il meccanismo legislativo per arginare la corruzione. In Cina in effetti la corruzione è dilagante, ed ora che circolano milioni di dollari per gli investimenti il rischio di cadere nella tentazione è ancora più forte che in passato. Ricordiamo poi che anche esponenti illustri del governo sono stati coinvolti in casi di questo tipo, come ad esempio Chen Kejie, ex vicepresidente del parlamento cinese, messo a morte nel settembre del 2000, all'epoca dei fatti governatore del Guangxi, oppure l'ex sindaco di Xiamen, Lan Fu, condannato a morte insieme ad altre 11 persone per traffico di sigarette, computer, automobili ed altri prodotti.