Continua la psicosi: tutti prendono provvedimenti

0
54

25 aprile - L'Oms esorta ad evitare viaggi non indispensabili, per almeno tre settimane, a Pechino, nella regione dello Shanxi ed anche a Toronto, dove le autorità canadesi hanno annunciato un nuovo morto colpito dalla sars. Gli Stati Uniti autorizzato i loro diplomatici "non essenziali" a lasciare il Vietnam per evitare un’infezione di polmonite atipica. In Italia, intanto, per timore del contagio della sars i dipendenti di un comune in provincia di Napoli hanno impedito ad una collega avvocato, da poco di ritorno da Hong Kong di rientrare nell’ufficio legale della sezione civile. Invece Singapore ha deciso di controllare la temperatura di tutti i passeggeri che partono ed entrano dal suo aereoporto “Changi”, utilizzando apparecchiature sviluppate per uso militare: scanner a immagini termiche. Sono sette gli apparecchi attivi nello scalo, i quali scannerizzano i passeggeri in arrivo da: Cina, Hong Kong, Taiwan, Vietnam e Canada. E gli altri? Persone portatrici del virus non potrebbero aver fatto altri tipi di scali? Verranno aggiunti altri sette scanner entro la prossima settimana, il governo spera di averne a disposizione 26 entro la metà di maggio. Questi apparecchi forniscono un'immagine di quella che è la temperatura corporea di ogni passeggero scannerizzato. Ma il traffico di passeggeri dell'ultima settimana è sceso del 60% a causa della sars. Anche Lufthansa, come molte altre compagnie aeree, riduce i sui voli verso l’Asia a causa del calo di prenotazioni di viaggi verso la Cina. I collegamenti da Monaco di Baviera per Hong Kong e Shanghai sono stati sospesi, solo i voli quotidiani da Francoforte verso Hong Kong e Pechino continuano ma con l’impiego di aerei più piccoli.