Lotta all'Aids guidata da un milione di studenti cinesi

0
43

Pechino - 1 Dicembre - La Cina, dopo le numerose critiche ricevute ha deciso di lanciare una campagna di informazione e prevenzione per la lotta all'Aids. La promozione di questa campagna fara` percio` cadere quei tabu` che legittimavano il silenzio su quello che riguardano le attivita` sessuali. Il governo ha gia` annunciato che mandera` un milione di studenti in tutta la Cina per dare informazioni e spiegazioni sul virus HIV e su quelli che possono essere i metodi di prevenzione, contemporaneamente gli studenti esoteranno a non discriminare ed emarginare i malati di Aids. Pu Cunxin, un famoso attore cinese, e` testimonial della campagna contro l`emarginazione, come successe in passato in Italia, cosi` anche in Cina verranno trasmesse delle pubblicita` esplicative che il contagio non e` trasmettibile, con un semplice contatto o abbraccio. Molti esperti scoraggiati dalla veloce diffusione del virus in Cina, sostengono che la campagna informativa sia arrivata troppo tardi soprattutto per quello che riguarda l`emarginazione sociale dei malati. La Cina da sola ha un milione di sieropositivi. In tutto il mondo, sono 42 milioni le persone che hanno contratto il virus dell'Aids e nessun Paese ne e` immune. L'agenzia centrale di Intelligence Usa prevede che in soli 7 anni la Cina avra` fra i 10 e i 20 milioni.