Diecimila gatti al giorno

0
43

Pechino - 27 novembre - Molti sono al corrente che i cinesi mangiano cani e gatti. Ma pochi sanno che ne consumano ben diecimila in un giorno. Il rigido inverno di Pechino ha molto contribuito all`aumento dell`abuso di carne di gatto, sembra che molti ritengano che quando il freddo si fa sentire l`unico rimedio per la buona salute sia il gatto. Queste notizie sono state portate alla luce da un quotidiano cantonese "Yangcheng", che ha fatto la scoperta di queste spaventose cifre dopo aver letto un annuncio di un ristorante, il quale esaltava le proprieta` medicinali della carne di gatto. Il gionalista cantonese visitando alcuni mercati del sud del paese ha trovato qualsiasi tipo di animale pronto per
essere venduto alle cucine dei ristoranti, tra serpenti , scarafaggi e topi ha notato un notevole numero di gatti tenuti in condizioni pietose in minuscole gabbiette. Alcuni gatti vengono presi dalle strade e venduti in piccole bancarelle improvvisate al prezzo di 10 yuan (1 euro e 10 centesimi), questo prezzo vale solo se sono un po` in carne, se invece sono troppo magri il costo si aggira sui 6 yuan, cioè 70 centesimi di euro.