Finti Farmaci Mortali dalla Cina 13 ottobre

0
20

13 ottobre 2002 – Un nuovo campo di azione della malavita cinese e` ora la contraffazione di medicinali i quali vengono poi esportati in tutto il mondo. Il giornale governativo ‘Shenzhen News’, ha rivelato che le cifre di questo giro raggiungono i 200 milioni di dollari l`anno. Questi finti medicinali hanno causato nel 2001 la morte di 192mila cinesi. Adolfo Urso, viceministro alle attivita’ produttive con delega al Commercio estero, durante il suo ultimo viaggio in Oriente ha invitato i cinesi a collaborare nella lotta contro questo giro d`affari che mette a rischio continuamente numerose vite umane. Il ministro ha commentato quanto sia in primo luogo importante la lotta alla contraffazione per la difesa del consumatore e poi quella dei produttori. La disponibilita` dell’Italia nel collaborare per combattere la piaga della contraffazione e` totale. Infatti sia Italia che Cina si trovano rispettivamente al terzo e primo posto per cio` che riguarda il campo dei falsi, possono percio` impegnare assieme le loro forze, anche con l`aiuto di altri paesi con lo stesso problema, nell`eliminazione di questi dannosi giri d`affari.