Contestazioni ad Hong Kong

0
40

3 ottobre – Le autorità giudiziare di Hong Kong stanno considerando la possibilità di dare forti pene ai dimostranti che hanno bruciato una bandiera della Cina durante l’anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese. Alcuni dimostranti del gruppo democratico 5 Aprile hanno urlato slogan contro Pechino, auspicando la caduta del regime comunista. Le indagini della polizia intanto vanno avanti per chiarire i dettagli dell’accaduto. I dimostranti incriminati rischiano una multa di 4,000 dollari di HK, e fino a tre anni di detenzione.