Si prevedono oltre 1 milione di casi di persone infette da AIDS entro la fine dell’anno

0
24

9 settembre – Il ministro della Sanità cinese ha ufficialmente annunciato che in Cina entro la fine dell’anno si conteranno 1 milione di persone infette dal virus HIV e il numero è destinato a crescere pericolosamente fino ad arrivare entro la fine della decade alla soglia delle 10 milioni di unità infettate, se il governo non deciderà di correre ai ripari. Sebbene già nel 1985 fu segnalato in Cina il primo caso di Aids il governo per anni ha negato l’esistenza del problema, favorendo quindi involontariamente il diffondersi della malattia. Basandosi su informazioni fornite dalle autorità locali e da vari centri di ricerca governativi, Pechino ha stimato che in Cina c’erano circa 850.000 persone infette alla fine dell’anno passato. Circa il 68% dei casi era dovuto a contaminazione per scambio di aghi infetti.